No. 180  23 febbraio - 1 marzo 2005

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
936840


20 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


close
Tel. +4-0722.211.720 · Fax +4-0256-493.012
E-mail: bbb@bbbgrup.ro
OCCASSIONE! TERRENI, IN SVENDITA, prezzi scontati 70%, a Timisoara/Romania, fronte strada statale
Proprietario, vendo terreni in SVENDITA, prezzi scontati 70%:

1) Timisoara/Sanandrei, 100 m fronte statale Timisoara-Arad, superficie 60.000 mq. Prezzo speciale: 7 euro/mq.

2) Timisoara/Carani, 80 m fronte statale Timisoara-Arad, superficie 50.000 mq. Prezzo speciale: 4 euro/mq.

3) Timisoara/Pischia, 100 m fronte statale Timisoara-Lipova, superficie 50.000 mq. Prezzo speciale: 5 euro/mq.

Telefono: +40.722.211.720.

OCCASSIONE! TERRENO, IN SVENDITA, a Timisoara/Romania, sulla tangenziale funzionale (Aeroporto-Giarmata Vii), 2.720 mq, fronte strada tangenziale: 30 m, prezzo speciale 25 euro/mq
Proprietario, persona fisica, vendo terreno in SVENDITA a Timisoara (Aeroporto-Giarmata Vii), fronte strada 30 m (alla tangenziale funzionale), superficie 2.720 mq, destinazione: commerciale/industriale. Tutte le utenze: gas, aqua, corrente elettrico. Prezzo speciale: 25 euro/mq. Telefono proprietario: +40.722.211.720.

Terreno edificabile a Timisoara
In vendita terreno edificabile a Timisoara 2.754 mq, fronte stradale su due strade, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire minimo cinque piani. Prezzo: 500 euro/mq trattabile.


In vendita, sotto il prezzo di mercato, villa a città Satu Mare, distretto Satu Mare, con terreno 2.700 mq, 26 m fronte strada, completamente ristrutturata da un italiano. Totale area edificata 283,82 mq, ha cintura di ferrobitume, fondamenta, tetto nuovi, piano di 110 mq, 2 bagni, due camere da letto, di cui una grande 5,5x 5,5 m, dormitori, una cucina grande con ripostiglio, un soggiorno grande 5,5x5,5 m, un atrio, una taverna di 80 mq, impianto elettrico di qualità con tutte le possibilità, impianto termosanitario di qualità con centrale gas, una terrazza di 96 mq, dispone di una casetta dependance con 3 camere e cantina per il vino, dispone di garage per 2 macchine 36 mq interni. Terreno e completamente recintato con rete e muretto. La parte anteriore e in ferro forgiato. Prezzo 180.000 euro, leggermente negoziabile.


In vendita terreno residenziale a Timisoara, zona Mehala, 3.200 mq, due fronti strada 100 m e 32 m, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Prezzo: 200 euro/mq trattabili.




In vendita terreno a Dumbravita (Timisoara), zona residenziale, 6 ettari, fronte strada 165 m da tangenziale, possibilità di venderne anche metà. Prezzo: 40 euro/mq.



Terreno edificabile residenziale a Timisoara
In vendita terreno edificabile residenziale a Timisoara, zona centrale, Piazza Balcescu, Via Corbului, 2.285 mq, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire fino ad quattro piani, ogni piano 1.500 mq. Prezzo: 1.000.000 euro, trattabile.



Terreno edificabile a Timisoara
In vendita terreno edificabile a Timisoara, fronte strada 72 m, a Calea Torontalului, prima del nuovo l’Ospedale Municipale, 7.700 mq, allacciamenti: acqua, fognatura, gas metano, elettricità. Si può costruire fino ad otto piani. Prezzo: 300 euro/mq.



Terreno edificabile località Bors (distretto Bihor)
In vendita terreno edificabile in località Bors, distretto Bihor, sulla statale E60 che collega Oradea (8 km) e la dogana con Ungheria (500 m). Superficie totale di 150.000 mq, fronte stradale di circa 250 m. Accesso proprio. Destinazione commerciale alberghiera e/o logistica. Nuovo Puz in studio. Posizione strategica in vista del futuro svincolo autostradale Brasov-Bors-Budapest. L’area è circondata da complessi industriali e logistici di notevole importanza ed è in continuo sviluppo. All’interno del terreno esiste un area di 15.000 mq, completamente recintata, già livellata, dotata di geo tessuto e ricoperta da uno strato di pietra spaccata di 40 cm. Unico proprietario con Carta Fondiaria e Titolo di Proprietà. Prezzo 38 euro/mq, trattabili.

Due capannoni a Faget
In vendita due capannoni (da sistemare) di 2.000 mq, con terreno 4.500 mq, a Faget, sulla statale Timisoara-Deva, distretto Timis, a 90 km di Timisoara, acceso cementato, allacciamenti: acqua, elettricità, fognatura. Prezzo: 600.000 euro (300.000 euro/capannone) trattabili.



Albergo in centro Faget
In vendita albergo in centro Faget (di fronte al Comune), sulla statale Timisoara-Deva, distretto Timis, a 90 km di Timisoara, 20 stanze, ristorante, bar, pizzerie, pasticceria (tutte attrezzate), con terreno 5.000 mq, fronte strada 100 m. Prezzo: 500.000 euro trattabili.

Terreno edificabile, industriale ad Arad, vicino all’aeroporto
In vendita terreno edificabile, industriale ad Arad, vicino all’aeroporto, Via Eftimie Murgu, 8.000 mq, 180 m fronte strada, allacciamenti: acqua, elettricità. Per il gas è stata prevista una soluzione efficiente. Esiste un progetto approvato per la costruzione di un capannone industriale di 6.000 mq con piano urbanistico approvato (PUZ). Prezzo: 400.000 euro (50 euro/mq).


Occasione!
In vendita terreno, 3 parcelle attaccate, una di 1 ettaro, una di 2 ettari e altra di 4 ettari, 60 m, 86 m e 150 m fronte stradale sulla tangenziale asfaltata all’uscita Nord di Timisoara. Prezzo: 30 euro/mq.



Super grande occasione, ottimo investimento!
In vendita terreno (2 ettari) sulla statale Timisoara per Arad, a 500 m prima dell'entrata di Vinga, 50 m fronte stradale, 20.000 mq, elettricità, accesso facile, tutto compatto, unico proprietario con Carta Fondiaria e Titolo di Proprietà. Prezzo: 160.000 euro trattabili (8 euro/mq).



Terreno sulla statale Timisoara-Lipova
In vendita terreno (18 ettari) sulla statale Timisoara-Lipova, dopo Giarmata, 230 m fronte stradale, 180.000 mq, elettricità, accesso facile, tutto compatto, unico proprietario con Carta Fondiaria e titolo di proprietà. Prezzo: 18 euro/mq trattabili.



Terreno edificabile nel paese di Remetea Mare (Timis)
In vendita terreno edificabile nel paese di Remetea Mare (Timis), sulla statale Timisoara-Lugoj, a 3 km dall’Aeroporto di Timisoara, 14 ha (140.000 mq), 520 m fronte stradale, piano urbanistico approvato (PUZ), allaciamenti: acqua, gas, elettricità, telefono. Prezzo: 18 euro/mq.



Appartamenti in condominio in costruzione
In vendita a Timisoara, zona centrale, appartamenti in condominio in costruzione, superfici da 98 fino a 140 mq. Gli appartamenti grandi hanno due livelli, posto auto coperto, cancello automatico, riscaldamento autonomo, piscina, da consegnare nel marzo/aprile 2007. Prezzo 1.450 euro/mq. Pagamento: 40% anticipo, 35% quando si decidono le finiture e resto alla consegna.




Un nuovo governo, un nuovo PEP

    Il Governo ha approvato nell’ultima seduta il Programma Economico di Preadesione (PEP), che evidenzia, in un quadro unitario e correlato, le politiche economiche proposte per il raggiungimento dei criteri economici di adesione e per la preparazione dell’economia in vista dell’integrazione nel mercato unico europeo. Il PEP è, secondo il vicepremier Adriean Videanu, un’edizione rivisitata e adattata del nuovo programma di governo, così come chiesto dalla Commissione Europea, poiché le misure di politica economica previste nel programma di Governo 2005-2008 comportano dei cambiamenti importanti i ...

 vai 


Un Codice di sinistra e un Codice di destra

    Del Codice del Lavoro tutti gli imprenditori e tutte le imprese hanno affermato che è estremamente iniquo, poiché favorisce eccessivamente i lavoratori. Non solo, si è detto che il Governo Nastase, essendo socialdemocratico, ha ascoltato solo i sindacati, accogliendo tutte le loro richieste e imponendo un Codice del Lavoro “di sinistra”. Il nuovo Governo ha annunciato, fin dai primi giorni, che vuole operare delle modifiche al Codice del Lavoro. E la cosa sembrava essere sensata. La sorpresa è però arrivata quando sono state rese note le modificazioni ipotizzate: i sindacati sono scattati mina ...

 vai 


Super Leo

    Sta diventando l’ossessione di tutti gli esportatori, un tormento ed un’angoscia senza precedenti. La moneta locale non da tregua, continua ad apprezzarsi senza sosta e con incredibile apparente illogicità. Quello che molti di noi non sanno è che questa illogicità in realtà è assolutamente logica. In Romania sta accadendo quello che è accaduto in tutte le nazioni che hanno attuato politiche economiche e valutarie aggressive senza avere alla base una solida economia reale. Gli alti tassi d’interesse in Lei, e la volatilità di una piazza inesperta ed immatura, fanno il resto del gioco. I partner ...

 vai 



La BNR non ha un obiettivo definito riguardo il corso di cambio
All’inizio della scorsa settimana, una brusca caduta della quotazione dell’euro ha spinto la Banca Nazionale di Romania ad intervenire sul mercato subito per comprare valuta e risollevare la moneta unica europea. Per due giorni consecutivi si sono registrate oscillazioni di 4.000 unità, portando ad un recupero dell’euro del 11,5%. In seguito, il governatore della Banca Nazionale, Mugur Isarescu, d...

I romeni, tra i più fiduciosi verso l’Unione Europea
Dai dati del sondaggio Eurobarometro 62, che per la prima volta include un Rapporto Nazionale sulla Romania, risulta che i romeni possiedono, rispetto agli altri paesi membri e candidati, il più alto indice di fiducia verso l’Unione Europea, ma non hanno molte nozioni sul modo in cui funzionano le istituzioni europee. Il principale obiettivo del Rapporto per la Romania, presentato la scorsa settim...


La presentazione del monitoraggio della Romania riguardo l’adempimento degli impegni assunti per l’adesione alla UE
La Romania e la Commissione Europea hanno presentato la scorsa settimana il processo di monitoraggio degli impegni assunti dal nostro paese durante i negoziati di adesione all’Unione Europea. I dettagli del processo di monitoraggio sono stati chiariti nel corso di una riunione che ha avuto luogo presso la sede del Ministero dell’Integrazione Europea (MIE), a cui hanno partecipato, da parte della R...

Matrimonio “in quattro” nella coalizione di Governo
La colazione governativa ha firmato, la scorsa settimana, un protocollo di collaborazione. Essenzialmente, come prevedibile, il documento rappresenta una serie di regole di “comportamento” molto rigide, in sostanza, come rimarcato dalla stampa romena, un “certificato di matrimonio” a quattro, teso a disciplinare quattro partiti e quattro dottrine diverse, unite dal desiderio di governare il paese....

Il contratto con la EADS sarà rinegoziato
Il premier Calin Popescu Tariceanu ha firmato, la scorsa settimana, una decisone per declassare il contratto con la ditta EADS riguardante la gestione e l’implementazione del sistema integrato delle frontiere dello stato, ordinando la rinegoziazione dell’accordo. La decisone è stata presa a seguito della proposta del Ministero dell’Amministrazione e degli Interni, per assicurare “l’accesso al cont...


Adrian Nastase esce dal “torpore”
Dopo un periodo in cui è stato più attento ai conflitti interni al suo partito, il presidente del PSD, Adrian Nastase, è giunto probabilmente alla conclusione di essere il leader di un partito dell’opposizione, ciò presupponendo, in primo luogo, la formulazione di critiche all’indirizzo della formazione o delle formazioni che si trovano al Governo. Di conseguenza, durante una conferenza tenuta a C...

La Giustizia, il settore più accusato di corruzione
Il sistema giudiziario è tra i settori pubblici quello più corrotto, affermarlo un rapporto realizzato da Transparency International Romania, che ha presentato una statistica relativa ai reclami pervenuti al Centro di Assistenza Anticorruzione per i Cittadini, nel corso del primo anno di attività di questo progetto. Il Centro di Assistenza Anticorruzione per i Cittadini di Transparency Internation...


Il presidente Basescu, ancora insoddisfatto dell’azione delle istituzioni nella lotta contro la corruzione
Il presidente Traian Basescu ha dichiarato di essere ancora insoddisfatto dell’azione delle istituzioni nella lotta contro la corruzione. Il capo dello stato ha precisato di non essere appagato “poiché si è giunti solamente alla fase in cui gli incartamenti sono passati dalla PNA alla procura generale”. “Non sono soddisfatto perché la Polizia, nel suo insieme, può fare di più. Per il momento, i qu...

Le sovvenzioni in denaro per gli agricoltori saranno sostituite con dei buoni
Le sovvenzioni in denaro accordate dal Ministero dell’Agricoltura ai produttori agricoli saranno sostituite, a partire da quest’anno, con dei buoni destinati all’acquisto di concimi e sementi, lo ha dichiarato la scorsa settimana il ministro Gheorghe Flutur. “La sovvenzione autunnale di 1,5 milioni di lei per ettaro e quella di 2,5 milioni per la primavera saranno erogate in forma di coupon”, ha s...

Tanasescu, sospettato da Popescu di rapporti falsi riguardanti le finanze dello stato
Il ministro delle Finanze Pubbliche, Ionut Popescu, ha affermato, la scorsa settimana, che discuterà con dei giuristi specializzati per stabilire in che misura l’ex ministro delle Finanze, Mihai Tanasescu, potrà rispondere, secondo la legge della responsabilità ministeriale, per i dati presentanti in relazione alla situazione finanziaria dello stato. “Discuteremo con i nostri giuristi sul problema...

I produttori di mobili temono che potrebbero fallire
I rappresentanti delle ditte affiliate all’Associazione dei Produttori Mobili di Romania (APMR) stimano che in 3-4 mesi le società del settore mobiliare potrebbero essere chiuse, a seguito delle variazioni del rapporto di cambio leu ed euro, si scrive in un comunicato dell’organizzazione. “La produzione dell’industria romena del mobile è destinata al 70% all’esportazione. I produttori di mobili so...

Gli imprenditori credono che la modificazione del Codice del Lavoro sia naturale
Le imprese vogliono la modificazione del Codice del Lavoro, ma non nella forma proposta dal Ministero del Lavoro e disapprovano le reazioni manifestate dai sindacati su questa iniziativa. Questa è la posizione espressa la scorsa settimana, durante una conferenza stampa, dai rappresentanti di varie organizzazioni imprenditoriali romene. Per i rappresentanti delle aziende, la reazione dei sindacati,...

Fitch: La diminuzione della fiscalità porterà il deficit di bilancio della Romania all’1,5%
L’introduzione dell’aliquota unica d’imposta del 16% per i redditi della popolazione e il profitto delle ditte, nel medio periodo, porterà ad un aumento degli incassi fiscali, ma parallelamente, quest’anno farà crescere il deficit, si scrive in un rapporto di Fitch Ratings. L’agenzia di valutazione finanziaria ricorda che gli aumenti di imposte e tasse adottati per recuperare le minori entrate cau...

Financial Times considera l’aliquota unica “irresistibile
L’aliquota unica gudagna terreno a livello modale e si discute della possibilità di introdurre questo sistema anche dalla Cina a gli Stati Uniti d’America, si scrive in un articolo del Financial Times. Secondo la pubblicazione britannica, l’aliquota unica permette un aumento delle entrate fiscali grazie ad una diminuzione di imposta applicata sui redditi e stimola gli investimenti. L’imposizione a...

Norme metodologiche di applicazione della Legge n. 571/2003 relativa al Codice Fiscale (31)
274. Le tasse di bollo per l’adempimento dei documenti notarili, previste all’art. 12 della Legge n. 36/1995, da parte dei segretari dei comuni e delle città in cui non esistono degli uffici notarili costituiscono integralmente redditi propri degli erari locali rispettivi.
275. I notai pubblici hanno l’obbligo al momento della redazione degli atti notarili previsti nelle presenti norme meto...

Le società potranno decidere da sole la durata degli ammortamenti dei beni durevoli
Anche se, nell’ultimo periodo, la maggior parte dei giornali è stata occupata ad analizzare l’introduzione dell’aliquota unica d’imposta, il settimanale Capital ha ricordato agli imprenditori che il nuovo catalogo riguardante la classificazione e la durata normale di funzionamento dei beni immobili è entrato in vigore dal primo gennaio 2005. Il nuovo sistema permette alle aziende di scegliere la d...

Le variazioni di corso hanno portato a esprimere i prezzi per le abitazioni in lei
Le fluttuazioni del corso della moneta nazionale nell’ultimo periodo hanno determinato i proprietari e parte dei costruttori di complessi residenziali a stabilire il prezzo di vendita delle abitazioni in lei, rinunciando a esprimerli in euro. “Per non avere più problemi con la svalutazione dell’euro, circa il 10% delle vendite di appartamenti è espressa in lei”, spiega un agente immobiliare di Buc...

 In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro