No. 270  7-13 marzo 2007

Prima pagina
















Numero visitatori
dal 16 augosto 2001
962731


28 visitatori online

Archivio Gazzettino

Gazzettino No. 333
(16-22 luglio 2008)


Gazzettino No. 331
(9-15 luglio 2008)


Gazzettino No. 330
(2-8 luglio 2008)


Gazzettino No. 329
(25 giugno - 1 luglio 2008)


Archivio generale  


 Indietro  

Economia

Onno Simons: L’aumento delle spese porterà il deficit di bilancio al 3,5% del PIL
La Romania deve ancora applicare riforme nel campo giuridico e fiscale, e l’aumento delle spese porterà nel tempo il deficit di bilancio al 3,5% del PIL, quindi oltre alla soglia per l’adozione dell’euro, ha dichiarato Onno Simons, primo consigliere della rappresentanza della Commissione Europea in Romania. “Lo scorso anno, l’obiettivo del deficit di bilancio è stato aumentato successivamente al 2...

FT: La Romania non accelera sull’adozione dell’euro
La Romania risponderà con prudenza alle esortazioni della Banca Centrale Europea di accelerare il passaggio all’euro. Lo afferma il governatore della Banca Nazionale di Romania, Mugur Isarescu citato dal quotidiano britannico “Financial Times” (FT). La Romania che ha aderito alla UE in gennaio potrebbe adempiere i parametri di Maastricht sulla moneta unica prima di quanto inizialmente ipotizzato. ...

Tariceanu accusa Flutur di avere comunicato dati falsi relativamente all’estensione dell’Agenzia dei Pagamenti
Il premier Calin Popescu Tariceanu sostiene che l’ex ministro dell’Agricoltura ha trasmesso dei dati falsi in merito al grado di copertura sul territorio dell’Agenzia dei Pagamenti e Interventi nell’Agricoltura (APIA), le informazioni attuali, infatti, indicano che la situazione presentata da Flutur era incorretta. Egli si è riferito ai problemi dell’agricoltura nel contesto in cui parlava del pro...

Le politiche monetarie della Romania potrebbero attirare gli speculatori
Alcuni analisti sostengono che gli speculatori interessati al settore valutario potrebbero orientarsi verso la Romania, la quarta economia dell’Europa dell’Est, poiché la politica applicata dalle autorità è meno restrittiva di quella dei paesi baltici o della Bulgaria. “La Romania ha un deficit corrente elevato, attraversa un periodo di grande sviluppo del credito e la banca centrale non vuole ave...

La delegazione del FMI ha discusso con il Ministero delle Finanze su politica salariale e inflazione
Gli esperti del Fondo Monetario Internazionale (FMI) hanno discusso, la scorsa settimana, con i rappresentanti del Ministero delle Finanze Pubbliche (MFP) sulla politica salariale e sulle spese di bilancio, per comprendere che effetti possano avere sul livello dell’inflazione programmata. Una delegazione del Fondo, guidata dal negoziatore capo per la Romania, è rimasta a Bucarest dal 21 febbraio a...

Tariceanu chiede agli operatori del turismo misure concrete per migliorare i servizi
Il premier Tariceanu ha affermato che le tariffe troppo elevate del turismo e le costruzioni eseguite nel Delta senza rispettare alcuna regola, spingono i turisti romeni a recarsi in vacanza in Grecia o Turchia. Il fenomeno continuerà se non si adotteranno delle misure per migliorare i servizi. Tariceanu ha chiesto, durante la seduta del Comitato di valutazione del piano per lo Sviluppo del Turism...

Motreanu riconosce che esistono dei ritardi nell’agricoltura
La Romania registra ritardi nella realizzazione degli impegni presi per l’agricoltura, però questi saranno eliminati e non causeranno la perdita di fondi UE, ha dichiarato, la scorsa settimana, il ministro dell’Agricoltura, Dan Motreanu. “Ci sono alcuni ritardi perché gli impegni presi, in alcuni casi azzardati, negli anni passati, devono essere adempiuti quest’anno, con vigore. Credo, però, che i...


Berceanu: La Romania fornisce aria pulita, ma ha dei problemi con lo smaltimento dei rifiuti
La Romania fornisce aria pulita, non inquinamento, anche se ha dei problemi con lo smaltimento dei rifiuti, lo ha dichiarato il ministro dei Trasporti, delle Costruzioni e del Turismo, Radu Berceanu. “Siamo tra i primi ad avere firmato il protocollo di Kyoto e, se riusciremo a riparare alcune centrali termiche, non avremo più problemi di inquinamento. Anzi potremo valorizzare il nostro diritto all...

Winkler: La fabbriche che lavorano in conto lavoro lasceranno la Romania
Il ministro con delega al Commercio, Gyula Winkler ha dichiarato, la scorsa settimana, che le fabbriche dove si lavora in conto lavoro lasceranno presto la Romania in quanto non esistono più le condizioni economiche per rimanere nel paese. “Le aziende che lavorano in questo sistema cercano mercati in cui la manodopera e le utilities siano a basso costo, in Romania invece lo stipendio medio sale ed...

Investimenti di oltre 300 milioni di euro nelle imprese della molitura e della panificazione per rispettare le norme della UE
Le aziende del settore della molitura e della panificazione hanno investito oltre 300 milioni di euro per allinearsi alle norme europee, ma questa iniziativa risente negativamente della decisione dell’Autorità Veterinaria di non chiudere gli stabilimenti che non corrispondono alle norme della UE. “I produttori hanno investito più di 300 milioni di euro per modernizzarsi, ma sul mercato non si vedo...

I distributori di gres e piastrelle vedono in modo diverso il ritmo di crescita del mercato
Il mercato del gres e delle piastrelle in Romania quest’anno crescerà del 10-30%, rispetto ai 200 milioni di euro del 2006. è quanto prevedono i distributori di materiali di costruzione. Per i produttori di pavimenti in ceramica invece la crescita sarà solo del 5-7%. “Le vendite di gres porcellanato e di piastrelle anche nel 2006 hanno proseguito il trend ascendente degli ultimi anni. La crescita ...

 Home   In alto  


 Pubblicità    Abbonamenti    Chi siamo  

Redazione: Timisoara, Romania
Tel./Fax +40(0)256-493012, +40(0)256-282556
E-mail: gazzettino@gazzettino.ro Internet: www.gazzettino.ro